Agenzia SEO, SEM e Social Media Marketing



 


Il posizionamento in google

0
Posted 15 marzo 2013 by Piero Ostuni in SEO
posizionamento

La parola “posizionamento” è uno dei maggiori incubi di tutti coloro i quali si avvicinano a Google per la prima volta. Non importa quale sia il sogno nel cassetto, l’innovazione che rivoluzionerà il mondo, il coro che seguirà le vostre parole: all’inizio ogni sito soffre di problemi di posizionamento google. La diagnosi è presto fatta, molto spesso ci si perde dietro ai contenuti, alle grafiche ed all’idea tanto da non riuscire proprio a piacere al robot che indicizza le pagine.

La fine della maggior parte dei siti e dei progetti è scritta prima ancora della loro stessa partenza, in quanto non si può costruire nessuna storia (figuriamoci una di successo) senza tendere a piacere ai motori di ricerca. La presentazione e la programmazione sono sicuramente importanti, ma lo sono molto di più tanti piccoli e determinanti fattori che riescono a darci notevoli plus points e questo si tramuta in posizioni di rilievo.

L’improvvisazione ed il fai da te sono spesso deleteri e controproducenti. Altrettanto poco utili sono le strategie di molti “presunti professionisti” o tali che promettono miracoli in breve tempo. Non esiste una formula magica così come non esiste una strategia che sia sempre adottabile. Certamente è vera l’esistenza di alcuni principi fondamentali e di intuitive linee guida che possono sembrare più che utili. Ma non bisogna farsi ingannare. Il posizionamento è una eterna battaglia in cui i più vedono in Google un avversario imperscrutabile e misterioso, quando invece la nostra attenzione dovrebbe essere rivolta ai nostri diretti competitor per le posizioni che ci interessano.

Un altro aspetto che nella maggior parte delle occasioni viene affrontato in maniera errata e superficiale è l’inidividuazione delle parole chiave o meglio gli insiemi di significato che vengono trasmessi tramite le stesse. Troppo spesso si sprecano energie inutili per essere nelle prime posizioni di keyword troppo competitive e si trascura lo sciame delle parole che con sforzi molto minori producono effetti e giovamenti all’intero sito piuttosto che ad una home od una pagina specifica.

Smascherare i ciarlatani non è facile specialmente se, come spesso accade, si assiste ad un rapido miglioramento iniziale nel posizionamento, ma solo gli effetti duraturi nel tempo possono fortificare e stabilizzare un sito web.


Autore

Piero Ostuni
Piero Ostuni

Consulente, Project Manager ed Esperto Web.

Navigando su questo sito si accetta l'uso di cookies. dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close